Della controversa avversione e persecuzione di padre Gemelli nei confronti di p.Pio, mi ha sempre colpito il fatto che alla fine, alla fine fine, l’ostilità del frate persecutore ha contribuito ad accrescere la santità dell’altro.

Anche se mi risulta difficile credere e pensare al cammino di santità di una persona costruito sull’avversione a quello altrui, qualcosa è profondamente sbagliato nella sua essenza!

Eppure è stato spesso così, a partire da Caino e Abele . .. ..

 

“Dio ci sceglie non perché siamo buoni noi,

ma perché è buono Lui”

Papa Benedetto XVI

-Udienza generale 20.06.2012-

Annunci