O mio Dio,

questo ammalato qui davanti a Te,

è venuto a chiederTi

ciò che lui desidera, e

che ritiene essere la cosa più importante per lui.

Tu, Dio,

fai entrare nel suo cuore queste parole:

‘E’ importante essere sani nell’anima!’.

Signore,

sia fatta su di lui

la Tua santa volontà in tutto!

Se Tu vuoi che guarisca,

che gli sia donata la salute.

Ma se la Tua volontà è diversa,

che continui a portare la sua croce.

Ti prego anche per noi

che intercediamo per lui;

purifica i nostri cuori

per renderci degni di donare, attraverso noi,

la Tua santa misericordia.

Proteggilo e allieva le sue pene,

sia fatta in lui la Tua santa volontà.

Attraverso lui venga rivelato il Tuo santo nome,

aiutalo a portare con coraggio la sua croce.

Dopo la preghiera recitare tre volte il Gloria.

Durante l’apparizione del 22 giugno 1985, la veggente Jelena Vasilj dice che la Madonna ha detto a proposito della Preghiera per l’ammalato: ‘Cari figli, la preghiera più bella che potreste recitare per un ammalato è proprio questa!’.

Jelena asserisce che la Madonna ha dichiarato che Gesù stesso l’ha consigliata. Gesù vuole che durante la recita di questa preghiera l’ammalato e anche chi intercede con la preghiera siano affidati nelle mani di Dio.

Advertisements