“[…] è urgente una grande preghiera per la vita, che attraversi il mondo intero.”

 

Giovanni Paolo II

Evangelium Vitae, n. 100

 

Salve Regina.

 

O Maria, aurora del mondo nuovo, 

Madre dei viventi, affidiamo a Te la causa della vita: guarda, o Madre, al numero sconfinato di bimbi cui viene impedito di nascere, di poveri cui è reso difficile vivere, di uomini e donne vittime di disumana violenza, di anziani e malati uccisi dall’indifferenza o da una presunta pietà.

Fa’ che quanti credono nel tuo Figlio sappiano annunciare con franchezza e amore agli uomini del nostro tempo il Vangelo della vita.

Ottieni loro la grazia di accoglierlo come dono sempre nuovo, la gioia di celebrarlo con gratitudine in tutta la loro esistenza e il coraggio di testimoniarlo con tenacia operosa, per costruire, insieme con tutti gli uomini di buona volontà, la civiltà della verità e dell’amore

a lode e gloria di Dio creatore e amante della vita.

Giovanni Paolo II

 Lettera Enciclica Evangelium Vitae sul valore e l’inviolabilità della vita umana, n.105

Angelo di Dio  – Eterno riposo –

Maria, Regina della vita, prega per noi!

Beata Teresa di Calcutta, prega per noi!

Giovanni Paolo II, prega per noi!

Questa è la preghiera per la vita, che si può recitare ogni giorno secondo l’iniziativa dell’Associazione Dueminutiperlavita.

Che davvero il Vangelo della Vita, in ogni sua espressione  -anche di riscatto e rispetto per ogni vita ‘recuperata’ alla grazia di Dio – possa preservarci ‘dall’indifferenza’ o da una ‘presunta pietà’.

Che la testimonianza cattolica ci trovi pronti a difendere la Vita in ogni momento in cui è necessario farlo ;rompendo silenzi omertosi e conniventi  quando non conviene e offrendo  spiragli concreti di fede  e gesti autentici; che le parole corrispondano alla logica del Vangelo e del cuore di Gesù e Maria.

E aggiungerei comunque anche, che la misericordia conquistata con il sangue dell’unico Innocente, non venga mai vanificata dalle contro testimonianze di cristiani che a volte predicano molto , ma  si scandalizzano spesso per primi dell’amore riversato nei cuori di chi ha peccato.

Che la dignità che Dio ha riservato per ogni suo figlio nascente, nato, perduto o recuperato non venga resa vana dalla presunta pietà di cuori da fratello maggiore geloso del figliol prodigo o dall’indifferenza che accompagna la solitudine di molte scelte sbagliate.

Che Maria ci guidi in questo. .. Lei, che più volte ha ricordato che il peccato più grave di questo secolo è proprio l’aborto e che se questi diminuissero, ci sarebbero anche meno guerre nel mondo.

L’amore alla Vita genera amore alla vita:

che la Vita  ci convinca sempre.

E soprattutto convinca e renda ragione a

chi ci vive accanto.

[Un grazie anche agli organizzatori della marcia anche per la dedica al dissidente cinese Chen Guangchen ]

Annunci