Un signore che aveva parecchi figli mise una delle figlie in un monastero completamente sregolato, nel quale la religiosa non respirava che vanità e piaceri. Il confessore, uomo fervente e devoto al Santo Rosario, desiderando condurre questa giovane religiosa alla pratica di una vita migliore, le ordinò di recitare tutti i giorni il Rosario in onore della Santa Vergine, meditando la vita, la passione e la gloria di Gesù Cristo.

Essa gradì molto questa devozione; a poco a poco si disgustò della sregolatezza delle sue sorelle; cominciò ad amare il silenzio e l’orazione malgrado il disprezzo delle altre che la trattavano da bigotta.

In quel tempo un santo abate, essendo andato a visitare questo monastero, ebbe una strana visione nella sua orazione; gli sembrò di vedere in camera una religiosa in preghiera davanti ad una gran dama di una bellezza  mirabile accompagnata da una folla di angeli, i quali armati di dardi infiammati cacciavano una moltitudine di demoni che volevano entrare.

E questi spiriti maligni fuggivano nelle camere delle altre religiose sotto forma di sozzi animali, per eccitarle al peccato. L’abate conobbe per mezzo di questa visione  lo stato infelice di questo monastero e si sentì morire di tristezza; fece venire la giovane religiosa e la esortò alla perseveranza.

Riflettendo sull’eccellenza del Rosario, concepì il disegno di riformare queste religiose per mezzo di quella devozione. Acquistò dei bei Rosaro che dette a tutte le religiose, persuadendole a recitarlo tutti i giorni e promettendo loro che, se lo avessero fatto, non le avrebbe mai costrette a riformarsi. Esse ricevettero volentieri questi Rosari e promisero di recitarlo a quella condizione. A poco a poco lasciarono la loro vanità, si indirizzarono al silenzio e in meno di un anno domandorono tutte la riforma.

Il Rosario operò sui loro cuori più di quanto l’abate non avrebbe potuto ottenere per mezzo delle sue esortazioni e della sua autorità.

 

Louis Maria Grignon de Montfort

Il segreto ammirabile del Santo Rosario

37a Rosa [110]

 

Advertisements