Benedetto colui che toglie i legami del sonno dai miei occhi e la sonnolenza dalle mie palpebre e sia la Tua volontà.
O Signore mio Dio, che mi abitui nella tua Legge, fa che io sia attaccato ai Tuoi precetti e non farmi venire in potere del peccato, dell’iniquità, della tentazione e della vergogna.
Piega la mia indole perché Ti sia sottomessa; allontanami da un uomo cattivo, da un compagno cattivo e rendimi attaccato all’indole buona, a un compagno buono nel tuo mondo e fa sì che io oggi e ogni giorno trovi grazia, carità e misericordia agli occhi Tuoi e agli occhi di chiunque mi vede; compi nei miei riguardi opere buone.
Benedetto Tu, o Signore, che compi opere buone a beneficio del popolo d’Israele.