Non ci sono errori irreparabili,

vie senza uscita,

ma esiste sempre per tutti una possibilità

di ravvedimento e di riscatto

in virtù della misericordia e della forza riconciliatrice

dell’Amore di Dio.

Mi sembra bello concludere con le parole del papa a Tor Vergata: ‘Carissimi giovani, in questi nobili compiti non siete soli. Con voi ci sono le vostre famiglie,ci sono le vostre comunità, ci sono i vostri sacerdoti ed educatori, ci sono tanti di voi che nel nascondimento non si stancano di amare Cristo e di credere in Lui. Nella lotta contro il peccato non siete soli: tanti come voi lottano e con la grazia del Signore vincono!’.

Vi invito a unirvi in questa lotta contro la guerra e per la pace, lotta che si gioca nella vostra vita quotidiana, in ogni vostra preghiera, in ogni sacrificio. Vorrei che lottassimo anche con e per le famiglie, per i giovani e le ragazze di Palestina e Israele, dell’Afghanistan, del Rwanda, del Congo, del Sudan, di tutti i paesi devastati dalla fame, dalla guerra, dall’aids.

Essi hanno problemi cento volte più di noi.

Offriamo quindi qualcosa delle nostre fatiche per loro e lottiamo tutti insieme per la pace nel mondo.

Il Signore, al cui amore avete creduto, vi doni in abbondanza la Sua benedizione e la Sua gioia.

+ Carlo Maria Martini

 

Annunci