‘Io pregherò il Padre ed Egli vi darà

un altro Consolatore

perché rimanga con voi per sempre,

lo Spirito di verità

che il mondo non può ricevere,

perché non lo vede e non lo conosce.

Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più;

voi invece mi vedrete, perché

IO VIVO

e voi vivrete’.

Giovanni 14,16-17.18

–         Oggi possiamo illuminare le nostre città in modo così abbagliante che le stelle del cielo non sono più visibili.

–         Il buio su Dio e il buio sui valori sono la vera minaccia per la nostra esistenza e per il mondo in generale.

–         Il buio veramente minaccioso per l’uomo è il fatto che egli, in verità, è capace di vedere ed indagare le cose tangibili, materiali, ma non vede dove vada il mondo e da dove venga. Dove vada la stessa nostra vita. Che cosa sia il bene e che cosa sia il male

–         La materia prima del mondo è buona, l’essere stesso è buono. E il male non proviene dall’essere che è creato da Dio, ma esiste in virtù della negazione. È il “no”.

Alcuni passaggi della Veglia Pasqua 2012

Benedetto XVI°

Fotografia di Ian Bramham

Il testo integrale intensissimo della Veglia, qui.