…Sono cambiati i parametri, sono cambiati i tempi,

sono cambiati gli scenari, ma si può

essere poveri anche oggi, come Chiara e Francesco.

Povertà è qualsiasi cosa tu possieda,

che te la sia procurata tu o ti sia stata data.

Nulla ti appartiene, nulla possiedi, nemmeno

il tuo corpo, nemmeno la tua anima.

Tutto ti è stato affidato momentaneamente.

È un banco di prova la vita! …Tu …ma che uso ne fai?..

Penitenza.. questa è una vita di penitenze..

Così l’hanno chiamata.

Ma come si fa a chiamarla penitenza,

vivere scartando il peccato,

soffocando il male.

Quando farlo, significa avere in cambio,

anche qui in questo buio fitto,

tanta luce!

E comunque si ha il dovere di vivere così, se si crede…

E se non si crede… si ha

il dovere di cercare di capire se e vero che anche qui,

in questo buio fitto,

c’è tanta, ma tanta luce!

Musical Chiara di Dio

Carlo Tedeschi