Vieni, Signore, passi il Tuo soffio
come la brezza primaverile
che fa fiorire la vita
e schiude l’amore,
o come l’uragano che scatena
una forza sconosciuta
e solleva energie addormentate.

Passi il Tuo soffio nel nostro sguardo
per portarlo verso orizzonti
più lontani e più vasti.

Passi il Tuo soffio sui nostri volti rattristati
per farvi riapparire il sorriso,
sulle nostre mani stanche per rianimarle
e rimetterle gioiosamente all’opera.

Passi il Tuo soffio fin dall’aurora
per portare con sé tutta la nostra
giornata in uno slancio generoso.

Passi il Tuo soffio
all’avvicinarsi della notte
per conservarci nella Tua luce
e nel Tuo fervore.
Passi e rimanga in tutta la nostra vita
per rinnovarla e donarle le dimensioni
più vere e più profonde.

P. Maior