‘Occorre sempre ricordare che il primo figlio a cui badare è il proprio matrimonio.

Bisogna giocarsi ogni giorno in prima persona.’

 

Sempre più vedo amici sposati che si lamentano della propria condizione di ‘vittime di un matrimonio’, senza voler entrare nel particolare di nessuno e sottolineando solo che ogni chiamata ha le sue responsabilità da vivere, segnalo questa associazione capace di sostenere i coniugi di buona volontà.

Luca e Annamaria Ferioli di Modena, responsabili nazionali dell’associazione Retrouvaille, che  si occupa di coppie in crisi.

Cliccando qui, troverete l’audio di un incontro sulle prove della coppia

e riferimenti alla loro associazione.